Joaquin Vila

Joaquin Vila è un artista visivo, muralista e illustratore scientifico di Madrid, Spagna. È laureato in scenografia e design presso l’università Europea di Madrid e possiede un diploma post laurea in Exhibition Design presso Elisava a Barcellona. Ha ottenuto borse di studio Unesco dalla Watermill Foundation di New York e dal MACBA, Museo di Arte Contemporanea di Barcellona. La sua arte raffigura entità ibride in parte uma-ne, in parte vegetali o animali. Con questi esseri vuole concettualizzare un dibattito tra scienza, mitologia e imaginazione. Esse sono immateriali e riflettono la vita oltre il mondo fisico, rappresentando quello invisibile. Il blu indaco è la sua tonalità caratteristica, che appare in tutte le sue opere perchè trova questa tonali-tà di blu ideale per esprimere profondità e l’infinito. Le linee e i punti rappresentano la vibrazione, l’energia e l’elettricità che attraversa tutti gli esseri viventi producendo un aspetto ottico di movimento delicato che è presente, ma impercettibile. Il suo lavoro creativo è guidato da una continua ricerca della relazione tra l’essere umano e il mondo naturale, concentrandosi sullo studio dei processi naturali di trasformazione, fusione e simbiosi.


Joaquin Vila is a visual artist, muralist, and scientific illustrator from Madrid, Spain. He owns a Bachelor of Fine Arts in Scenography Design from the European University of Madrid, a Postgraduate Diploma in Exhibition Design from Elisava in Barcelona, and obtained a Unesco scholarship for the Watermill Foundation in New York, and the MACBA, Barcelona’s Contemporary Art Museum. His art depicts hybrid entities that are half human, half animal, or half plant. With these beings, he wants to conceptualize a debate between science, mythology, and imagination. They are non-material, reflecting life beyond the physical, the unseen. Blue indigo is his signature hue, which appears in all his artworks since he finds this shade of blue ideal for expressing the depth and the infinite. The lines and dots represent the vibration, energy, and electricity that passes through all living things and produce an optical appearance of delicate movement that is nearly imperceptible but present. His creative work is guided by a continuing examination of the relationship between the human being and the natural world, concentrating on studying natural processes of transformation, fusion, and symbiosis.

"Anatomìa de un volcàn

Il murale illustra in modo poetico e personale un’analisi della struttura fisica ed emotiva del concetto del vulcano, utilizzando un linguaggio visivo-scientifico, trasportato nel campo dell’arte. L’artista usa una sfumatura molto particolare di pittura blu, presente in tutte le sue opere, per alludere al mondo dell’invisibile e dell’intangibile in natura.


The mural illustrates, in a poetic and personal manner, an analysis of the physical and emotional structure of the concept of a volcano, employing a scientific visual language but brought to the field of art. The artist uses a very distinct shade of blue paint, present in all of his works, to allude to the world of the invisible and the intangible in nature